OGNI CERVELLO HA UNA RETE DI CONNESSIONI DIVERSA

Le informazioni viaggiano nel cervello alla sorprendente velocità di 430 chilometri orari, e ogni giorno riusciamo a mettere insieme ben 70 mila pensieri.
L’attività elettrica del cervello produce dai 20 ai 30 watt di potenza, potenza sufficiente per tenere accesa una lampadina.
Il cervello è il più sofisticato sistema di trasferimento di informazioni. Per leggere, il cervello invia una miriade di scariche elettriche attraverso centinaia di chilometri di fili conduttori costituiti da cellule nervose così minuscole che migliaia di esse potrebbero stare nel punto che chiude questa frase. Inoltre, il cervello è un contatore di impulsi.
Quello che l’essere umano fa e impara nella vita modifica fisicamente l’aspetto del cervello: ne rimodella le connessioni.
Le varie regioni cerebrali si sviluppano con ritmi diversi da persona a persona.
Non esistono due cervelli umani che immagazzinino la stessa informazione nello stesso modo nello stesso punto.
Alcuni parti del cervello adulto rimangono plasmabili come il cervello di un neonato; per cui possiamo generare nuovi neuroni e imparare cose nuove per tutta la durata della nostra vita.

ApproFONTImenti:
Rick Hanson, Ph.D., The science of positive brain change. www.rickhanson.-
net/the-science-of-positive-brain-change;
John Medina, Ph.D., 2022, Il cervello al lavoro. Bollati Boringhieri.

Autore: Emanuela Chemolli

Emanuela dott.ssa Chemolli, Ph.D. Ha conseguito un dottorato in Psicologia delle Organizzazioni presso l’Università di Verona in collaborazione con Concordia University, John Molson School of Business (Montreal, Canada), un master in Marketing Management Territoriale (Accademia del Commercio e Turismo, Trento) e una laurea in Scienze dell’Educazione, Esperto nei processi formativi (Università di Verona). Ha esperienze lavorative sia nazionali (come trainer comportamentale, ricercatore, consulente aziendale) sia internazionali (ricercatore presso Concordia University, John Molson School of Business – Montreal, Canada; professore universitario presso il Dipartimento di Management e Imprenditorialità, Sawyer Business School, Suffolk University, Boston, USA). Membro della prestigiosa Society for Industrial and Organizational Psychology dal 2010, è esperta di motivazione al lavoro e i suoi argomenti, sviluppati sotto forma di training, consulenza e ricerca sono: Migliorare i risultati personali e aziendali attraverso programmi ad hoc inerenti a leadership e motivazione,essere manager oggi, benessere organizzativo, comunicazione (e disinformazione), felicità, stress lavoro correlato, sviluppo dei talenti e condivisione delle conoscenze, sviluppo dei team.

Un commento su “OGNI CERVELLO HA UNA RETE DI CONNESSIONI DIVERSA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *